Atac No a «Current tv»

Roma boccia Current Tv. L’Atac avrebbe bloccato la campagna di lancio della nuova stagione tv del network - fondato da Al Gore e in onda dallo scorso anno in Italia sul canale 130 di Sky - che prevedeva l’affissione di manifesti nelle stazioni della metropolitana a partire da ieri. La campagna è attesa invece on air dal 26 febbraio a Milano, dopo l’approvazione da parte del Comune. Top secret i contenuti delle affissioni: a quanto si apprende, sui manifesti sarebbero visibili una Bibbia e un fucile. L’azienda di trasporto pubblico romana avrebbe motivato la sua scelta di non autorizzare la campagna con il «difficile momento che la cittadinanza di Roma sta vivendo riguardo alla percezione della sicurezza personale e sociale, in considerazione del quale Atac non può che coadiuvare l’amministrazione comunale nell’evitare qualunque elemento che possa ulteriormente aumentare tale disagio».