Atac, una spina nel fianco di Veltroni

Nella seconda puntata dell’inchiesta dedicata alle promesse non mantenute da Veltroni in materia di trasporti pubblici, ci occupiamo oggi del nuovo deposito per i tram, una struttura ritenuta strategica per la cosiddetta «cura del ferro». Dal 2002 in più occasioni l’Atac e il Campidoglio annunciano l’imminente trasformazione dell’ex cinodromo a questo scopo. Ma la struttura a ponte Marconi è «okkupata» dal centro sociale Acrobax, e il Campidoglio non se la sente di scontentare gli squatter. Si ripiega quindi su un progetto che interessa un’area abbandonata dietro al centro carni di viale Togliatti, ma all’inizio del 2006 tutto è ancora in alto mare. E in un’intervista a Silvano Moffa si parla anche del metrò leggero Rebibbia-Car, finanziato e mai realizzato.