Atene, concessionarie d'auto e scuola italiane colpite con le molotov

Almeno 35 le vetture danneggiate, la maggior parte Alfa Romeo e Fiat. Attaccato l'istituto universitario italiano

Atene - Alcune bottiglie incendiarie sono state lanciate questa notte contro alcune concessionarie di automobili italiane ad Atene. Almeno 35 automobili sono state danneggiate, secondo quanto si è appreso da fonti della polizia locale. Questi attacchi, che sono stati compiuti nello spazio di una ventina di minuti in varie zone della capitale greca, non sono stati ancora rivendicati. La maggior parte delle automobili danneggiate sono di marca Alfa Romeo e Fiat. Alcuni congegni esplosivi sono deflagrati anche davanti all’istituto universitario italiano di Atene, nella zona di Patissia (ovest), danneggiando due automobili parcheggiate in prossimità. Questo tipo di attentati sono frequenti in Grecia e sono generalmente attribuiti dalla polizia a gruppi vicini alla sinistra estrema. L’ambasciatore italiano ad Atene, Gianpaolo Scarante, si incontrerà con il segretario generale del ministero degli Esteri, Aristidis Agathoklis, con il quale ha già avuto un colloquio telefonico. Scarante visiterà poi la scuola italiana per rendersi personalmente conto dei danni riportati dall’ autobus.