Atlantis, giocare con i delfini a Dubai

Un albergo con 1500 stanze è il parco acquatico per famiglie più grande del mondo

È situato in cima all'isola a forma di palma, una delle tre isole artificiali che circondano Dubai, la città degli eccessi. Tra grattacieli altissimi, strade infinite e centri commerciali immensi sorgono alcuni tra gli alberghi più belli del mondo. Da pochi mesi al notissimo Burj Al Arab considerato uno degli alberghi più lussuosi al mondo dove una suite arriva a costare anche 17 mila euro a notte, si affianca l'Atlantis The Palm. Anche in questo caso la costruzione è impegnativa, una specie di mastodontico castello con oltre 1500 stanze, ma la dimensione è più famigliare. Atlantis è infatti un albergo per famiglie (abbienti) dove i più piccoli trovano diversi spazi dove giocare. C'è un baby club superattrezzato con 10 postazioni per videogiochi dedicati a bimbi dai 4 ai 10 anni, uno spazio dove disegnare, un muro attrezzato per arrampicarsi, scivoli e cuscini di varie misure. In realtà la parte più straordinaria di Atlantis The Palm è l'enorme acquario che ospita tutti i tipi di pesci tropicali ma anche squali, razze e mante. Oltre 65mila pesci tra cui, in vasche separate, alcuni molto rari di acqua dolce come i piragna e pesci gatto giapponesi dalle dimensioni inquietanti. All'aperto il mondo di Atlantis è ovviamente fatto di acqua con un parco acquatico con giochi di vario tipo. C'è un lungo ruscello che si snoda per alcuni chilometri dove si può farsi trasportare da ciambelloni e che in alcuni tratti diventa anche molto impetuoso e uno scivolo d'acqua da cui tuffarsi raggiungendo la velocità di 40 chilometri l'ora. Anche in questo caso i bambini godono di un trattamento privilegiato con un loro spazio riservato dove un enorme catino rovescia a intervalli regolari acqua sui pargoli giocanti nella piscina. L'ultima attrazione è il delfinario dove una decina di delfini addestrati si lasciano accarezzare e baciare da grandi e bambini sotto la guida attenta dell'addestratore.