Atm, ecco il terno della paura: 90-91-14

Il bilancio dell’insicurezza, sui mezzi della paura, conta qualcosa come un centinaio di aggressioni ogni mese. Per questo Palazzo Marino continuerà sulla strada dei controlli a tappeto nei confronti di nomadi irregolari e clandestini. E mentre Filippo Penati, ieri alle prese con l’ennesimo chiarimento con la sua maggioranza, parla di «interventi spot che servono solo a ottenere qualche titolo sui giornali» e la sinistra radicale accusa Riccardo De Corato di aver instaurato un «clima da America latina», il comandante dei vigili Bezzon e lo stesso vicesindaco riferiscono «i ringraziamenti della cittadinanza per l’operazione a bordo dei tram e degli autobus Atm, che peraltro dura da alcuni giorni, a dimostrazione dell’impegno costante nel rispetto della legalità». Intanto il Comune completa il giro di vite «blindando» anche i parchi in vista dell’estate. Quindici nuclei delle forze dell’ordine saranno impiegati nel pattugliamento delle aree più critiche, dal Cassinis a via Salomone, per contrastare cattive frequentazioni e abusivismo commerciale.