Atm, i parcometri possono sostituire i parcheggiatori

Botta e risposta sulla gestione delle aree di sosta tra Atm e parcheggiatori che ieri pomeriggio hanno protestato davanti a Palazzo Marino. Per Atm, gli operatori della sosta non possono lavorare nelle zone coperte dai parcometri; la loro presenza, quindi, è accettata solo in quelle zone dove non ci sono gli apparecchi. La società ricorda che sarà una gara pubblica a stabilire chi potrà svolgere l’attività in queste zone. L’altro punto, sul quale si è trattato con i consorzi degli operatori senza arrivare a un accordo, è la base su cui viene calcolata la percentuale di remunerazione: Atm vorrebbe rivederla escludendo dal computo i ticket venduti dai parcometri. Atm gestisce i parcheggi dopo aver vinto la gara nell’ambito del contratto di servizio firmato con il Comune a maggio 2010.