Atm: «No, i cittadini sono contenti dei nostri servizi»

L’Azienda dei trasporti milanese risponde alle critiche che sono arrivate in questi giorni, sia in consiglio comunale che dalle associazioni di consumatori. Il 19 durante un convegno dedicato ai trasporti, Atm renderà pubblici i risultati di una ricerca che testimonierebbe «l’alto indice di gradimento dell’utenza milanese». Interverranno il presidente Bruno Soresina e il direttore generale Roberto Massetti a «rispondere punto per punto e con dati di fatto alle varie questioni (percorrenze, puntualità, regolarità dei servizi, vivibilità sui mezzi e così via). Trenitalia replica invece che «un campione di 5.000 viaggiatori su 300mila che Trenitalia trasporta ogni giorno in Lombardia è un valore inconsistente». Trenitalia aggiunge che «negli ultimi tre anni l’incremento medio di viaggiatori è stato del 6 per cento e su alcune tratte del 300 per cento». Sempre in tema di trasporti l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Alessandro Moneta - che ieri ha incontrato i rappresentanti dei sindacati Cgil, Cisl e Uil - ha dichiarato: «Nel 2006 arriveranno cinque nuovi treni a doppio piano che saranno utilizzati sulla rete regionale, sarà completata la fornitura delle 37 locomotive E464 e avviata quella dei 42 treni per servizi regionali».