Atr- 72 precipitato: aperte le scatole nere

Sono state aperte le due scatole nere negli uffici dell'agenzia per la sicurezza del volo a Roma, dell’Atr-72 della Tuninter, ammarato a 12 miglia da Capo Gallo nel mare di Palermo, il 6 agosto scorso: I nastri, secondo quanto affermano gli investigatori, sono leggibili.
Si tratta del registratore dei suoni in cabina di pilotaggio e di quello dei parametri di volo, fondamentale per la ricostruzione della dinamica e delle cause dell'incidente.