Attacca Google con un nuovo motore di ricerca

Microsoft passa al contrattacco e aggiusta il tiro nella sfida con Google: il colosso informatico rinnova lo scontro con il leader mondiale delle ricerche online presentando l'arma Windows Live Search, il motore di ricerca destinato a sostituire Msn Search per mettere le mani sul ricco settore della pubblicità su Internet. La multinazionale fondata da Bill Gates prende in contropiede il mondo della tecnologia, la cui attenzione è tutta rivolta agli annunci di Steve Jobs e della sua Apple su iTunes e iPod, presentando l’ultima generazione di Live Search che entrerà a pieno titolo nel pacchetto di rete Windows Live. Microsoft Live Search è stato rilasciato nella versione beta, sperimentale, in 47 diversi mercati nel mondo con la previsione di farne la colonna portante del servizio di ricerca di Msn, il portale di media e intrattenimento della società, che può contare su più di 465 milioni di utenti al mese, in 23 lingue differenti. Live Search, nei piani non troppo segreti di Microsoft, punta a invertire il quadro attuale delle ricerche online che vede, sulla base delle ultime rilevazioni di luglio di Nielsen NetRatings, Msn Search coprire negli Stati Uniti solo una quota del 9,6% del totale (dall'11% di gennaio 2006), al terzo posto alle spalle di Yahoo (23,8%) e di Google (49,2%).