Attacco bipartisan contro Alkeos

«Nei momenti di difficoltà o bisogno non abbiamo trovato al nostro fianco Alkeos come mediatore. Anzi, l’associazione ha piuttosto contribuito ad accentuare i contrasti». I residenti riuniti in ViviSarpi attaccano l’associazione che negli anni scorsi, grazie al consigliere comunale di An Stefano Di Martino, «ha ricevuto dal Comune un contributo di 580mila euro per un progetto di mediazione culturale. Noi abbiamo subito sollevato il problema che quei progetti non dovevano andare in una sola direzione, ma riguardare sia la comunità cinese sia quella italiana. Ma non hanno mai preso in considerazione le nostre proposte». All’attacco pure il capogruppo della Lega Matteo Salvini: «Di Martino si dimetta da vicepresidente del consiglio comunale, e visto che preferisce difendere i cinesi e non i vigili, si faccia eleggere a Pechino». Protesta bipartisan: il consigliere Ds Ettore Martinelli: «I folli si dimettano dal consiglio». L’interessato si difende: «Il progetto di integrazione sta dando ottimi risultati e Alkeos è a disposizione di tutti».