In attacco la Samp riparte da Kutuzov

Federico Casabella

La Sampdoria riparte da Vitalij Kutuzov e Lamberto Zauli. Sono questi i due nomi che emergono dall'intensa giornata di mercato che ha visto come regista delle operazioni, l'amministratore delegato della società, Beppe Marotta.
Nella mattinata di lunedì, la dirigenza blucerchiata, ha definito l'acquisto del laterale destro ex Palermo, Lamberto Zauli. Il centrocampista ha firmato un contratto che lo legherà alla società ligure per due stagioni e ieri pomeriggio era già a Genova dove ha svolto le rituali visite mediche. Questa mattina avverrà la presentazione ufficiale in sede. Nel pomeriggio, Marotta si è messo in macchina per Milano: destinazione via Turati, la storica sede del Milan, teatro di un lunghissimo summit di mercato che si è concluso solo in tarda serata.
Dalla riunione è emerso il prolungamento per un'altra stagione della comproprietà di Kutuzov: l'attaccante bileorusso, rimarrà quindi in blucerchiato per un'altra stagione con la stessa formula di compartecipazione tra Milan e Sampdoria. Kutuzov, reduce da una stagione soddisfacente e purtroppo segnata da una forma di pubalgia che non gli ha dato tregua, è sicuramente un elemento in ascesa.
Ma a Milano, si è parlato anche di altri giocatori che dalla Lombardia potrebbero prendere la strada di Genova. Il sogno proibito si chiama John Dal Tomasson, la punta che i blucerchiati stanno disperatamente cercando. Per il danese la trattativa è complicata, mentre più facile sembra invece il trasferimento in maglia blucerchiata di Samuele Dalla Bona, ventitreenne centrocampista cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta che, dopo due stagioni brillanti nel Chelsea, era passato al Milan nella stagione 2002/03 dove, complice un infortunio e la concorrenza nel reparto, non aveva avuto possibilità di esprimersi.
Quindi il passaggio in prestito al Bologna e l'ultima stagione nel Lecce dove ha dato prova di essere un giocatore in grado di fare la differenza. L'ultimo nome di cui si è parlato è quello di Dario Simic, il difensore croato già lo scorso anno era stato trattato dalla Samp, ma poi il passaggio in blucerchiato sfumò. Potrebbe invece fare il viaggio inverso Aimo Diana: da tempo il Milan è sulle suo tracce.