Per gli attentati persi 430 milioni

L’allarme terrorismo incide sulle presenze turistiche nel Regno Unito.
Gli attentati che hanno colpito la capitale inglese il 7 luglio scorso la prima volta e giovedì 21 la seconda, potrebbero provocare un calo di almeno 430 milioni di euro nella spesa dei turisti che hanno per destinazione la Gran Bretagna. Lo riporta una ricerca pubblicata dal gruppo VisitinBritain uscita ieri. La presenza di polizia e il tragico fatto di ieri non aiutano di certo un ritorno alla tranquillità. Un residente di Harrow Road ha dichiarato ieri alla Bbc: «Vedo dalla mia finestra un veicolo per la disattivazione delle bombe. È blindato e ci sono poliziotti armati nelle vicinanze».