Attentato al locale di Ducasse La firma dei terroristi baschi

da Parigi

Alain Ducasse è il più manageriale e duplicato chef al mondo, probabilmente anche il più bombardato. Ducasse è capace di trasformare in oro ogni insegna che apre, coccolatissimo dalla Michelin che lo onora, solo al mondo, di nove stelle con i tre principali locali, Parigi, Montecarlo e New York. Però la popolarità ha il suo rovescio negativo: i terroristi baschi hanno posto nella notte tra sabato e domenica tre ordigni nell’albergo di lusso, l’Ostapé, che possiede a Bidarray nei Pirenei Atlantici, fetta francese dei Paesi Baschi. Due sono esplosi, limitati i danni alla struttura, nessun ferito tra le 47 persone presenti nell’hotel. È il terzo attentato dopo quelli del 2003 e 2004 in piena costruzione della maison. L’anno scorso la polizia fermò 5 sospetti terroristi che però vennero poi rilasciati.