Attenzione pericolo Travaglio

Antonio Di Pietro ha un’arma segreta in più per «convincere» Walter Veltroni e tutto il Pd a votare compatto la nomina di Leoluca Orlando a presidente della commissione di Vigilanza Rai. La lethal weapon è Marco Travaglio. In caso di un siluramento dalemiano di Orlando l’Italia dei Valori sarebbe pronta a «sponsorizzare» il giornalista come componente del nuovo consiglio di amministrazione di Viale Mazzini. Il Pd, quindi, è avvisato: sulla candidatura dell’ex sindaco di Palermo non saranno tollerati scherzi oggi in commissione. Ma il messaggio è chiaro anche per il centrodestra: è meglio votare il portavoce Idv in Vigilanza o sorbirsi le censure di Travaglio sui compensi di conduttori e dirigenti?