Attenzione a quota 12.700

Per le Borse situazione sempre delicata, in particolare per quella Italiana. Il Ftse-Mib future per settembre segna un massimo a 12.665 e un minimo 12.565, chiudendo a 13.260. Il panorama tecnico resta tra i più difficili da interpretare, tra elezioni in Grecia e interventi delle banche centrali, gli indicatori segnalano positività. Il cedimento di quota 12.700 sarà un segnale negativo, al contrario il superamento del livello 13.800 sarebbe un chiaro segnale di forza con obiettivo 15.000.