Attenzione a quota 15500

Settimana di passione per le Borse mondiali e in particolare per Milano che paga anche gli attacchi delle sinistre kamikaze che prestano il fianco alla speculazione internazionale. Gli spread sui debiti sovrani dell’Italia e Spagna si sono livellati e tutto ciò è determinato da un’opposizione che non conosce i mercati, mentre i fondamentali sono diversi a vantaggio dell’Italia. Il Ftse-Mib future ha toccato un nuovo minimo dell’anno a 15520, chiudendo poi in recupero a 16145. Possibile rimbalzo sulla tenuta del livello 15500 e il superamento 16600 con obiettivo 18000.