Atterraggio d’emergenza: solo paura

Ancora paura nei cieli italiani dopo il disastro dell’Atr 72 precipitato nel mare di Palermo, l’atterraggio di emergenza a Linate e quello a Malpensa nel giro di una settimana. L’allarme è scattato ieri notte nei cieli del Veneto. Un atterraggio di emergenza è andato a buon fine all'aeroporto di Venezia. Un MD-80, sembra di una compagnia della ex Jugoslavia, era appena decollato dal Marco Polo quando il pilota ha dato l'allarme per un apparente malfunzionamento dei carrelli. Sono subito scattate le procedure di emergenza, con i vigili del fuoco dell'aeroporto, assieme ai colleghi di Mestre, immediatamente accorsi a bordo pista, mentre il velivolo scaricava i serbatoi dal carburante al largo di Chioggia. Poi il ritorno a Venezia e l'atterraggio avvenuto senza incidenti, con i carrelli - secondo quanto si è appreso - regolarmente funzionanti. Solo paura, dunque, per i 180 passeggeri a bordo.