Atterraggio d’emergenza per il volo Londra-Cagliari

«Atterraggio precauzionale». Così la compagnia aerea Easyjet ha definito il cambio di rotta e conseguente scalo imprevisto a Nizza del volo Londra Luton-Cagliari, che ieri è finito a Nizza per un probabile problema tecnico dopo il decollo. Non è ancora chiaro cosa sia avvenuto a bordo, probabilmente in cabina di pilotaggio. Di fatto è stata un’emergenza. Secondo fonti dello scalo francese, infatti, due hostess sono dovute ricorrere a cure mediche per un’intossicazione respiratoria, forse a causa del fumo sviluppatosi in cabina. Altre fonti riferiscono invece che gli stessi piloti del Boeing 737 avrebbero avuto problemi respiratori. Paura per i 137 passeggeri (a bordo anche 5 membri dell’equipaggio) ma nessuna conseguenza. «La sicurezza è la priorità numero uno di Easyjet e mai è stata messa a rischio l’incolumità dei passeggeri», ha riferito la compagnia. Eppure per chi vola sui cieli europei questi sono giorni di tensione dopo la tragedia che ha causato la morte di 154 persone a Madrid sull’Md82 diretto alle Canarie. Il ministro dell’Interno spagnolo ha riferito che le vittime saranno tutte identificate entro oggi. Intanto si scopre che la revisione del velivolo (controllo di routine), doveva avvenire il 28 agosto.