Atti osceni nei bagni della stazione Otto uomini denunciati a Varese

Gli uomini della Polfer hanno sorpreso otto uomini in atteggiamenti
inequivocabili. Denunciati per atti osceni in luogo pubblico

Varese - Otto uomini denunciati per atti osceni nel bagno della stazione. Gli agenti della Polfer hanno denunciato otto uomini per atti osceni compiuti all’interno della toilette della stazione ferroviaria di Varese. Cercavano di adescare i passanti nei bagni pubblici della stazione Fs, ma si sono trovati davanti gli agenti della Polfer in borghese. Otto uomini, fra cui anche un italiano di 80 anni, sono stati denunciat. I controlli sono iniziati alcuni giorni fa, quando gli agenti hanno cominciato a presidiare con abiti civili la toilette della stazione. Gli uomini, colti in flagrante, hanno mostrato i genitali agli agenti in borghese, in alcuni casi iniziando a toccarsi e con gesti inequivocabili invitando i poliziotti a seguirli nel bagno. Varia è la provenienza dei denunciati: cinque italiani, un cittadino tunisino, un indiano e un croato, tutte "persone insospettabili". Secondo gli investigatori la stazione di piazza Trieste potrebbe essere "un punto di riferimento per soggetti affetti da questo tipo di depravazione", frequentata anche da persone che offrirebbero prestazioni sessuali a pagamento.