Attracca l’«Heaven 80» un gommone mondiale

Quasi 24 metri di imbarcazione pneumatica per navigazioni... paradisiache. Secondo il cantiere che lo ha realizzato l’«Heaven 80» è «il più grande “gommone” mai costruito al mondo», un punto d’orgoglio «che fa onore alla nostra cantieristica».
La sua misura fuori tutto di 23,95 metri lo fa rientrare ancora per pochissimi centimetri nella categoria delle imbarcazioni da diporto, ma le sue caratteristiche sono praticamente identiche a quelle di un superyacht, a cominciare dalla carena, particolarmente tagliente a prua.
La propulsione è assicurata da motori da 720 cavalli: a poppa spicca l’importante piattaforma bagno, costruita come una vera e propria scalinata che di notte si illumina di luci di cortesia.
L’«Heaven 80» si spinge fino a 46 nodi, una velocità che può essere mantenuta con sicurezza e comfort, anche con il mare in prua o in virata. La coperta propone un prendisole a prua, un secondo a poppa con cuscini inclinati, ed un divano a C completato da un grande tavolo in legno che ha proprio di fronte un Tv al plasma da 42’’ che scompare elettricamente. Sui lati, un angolo frigoriferi, ghiacciaie e ice-maker ed una cucina contrapposta attrezzata di tutto punto.