Attraversa i binari: anziano travolto sulla Roma-Pantano

Un uomo di 73 anni è morto ieri mattina all’ospedale Madre Giuseppina Vannini dove, poco dopo le 10, era stato ricoverato in codice rosso dopo essere stato investito da un treno sulla linea Roma-Pantano. L’anziano è stato investito all’altezza della fermata Villini, in direzione del centro storico. Immediatamente un’ambulanza del 118 lo ha soccorso ma è però deceduto poco dopo l’arrivo in ospedale. Secondo quanto ricostruito dai vigili urbani del VI gruppo, anche in base ad alcune testimonianze, l’anziano stava attraversando lentamente i binari in una zona vietata all’attraversamento dei pedoni. Del tutto inutili i tentativi del macchinista di evitare l’impatto mortale. L’autista avrebbe anche attivato l’allarme sonoro. Non si tratta della prima vittima sui binari della ferrovia Roma-Pantano. Lo scorso 23 aprile un uomo era stato travolto e ucciso da un convoglio mentre attraversava i binari. L’incidente mortale avvenne sulla via Casilina all’altezza del civico 1625. La vittima un venticinquenne di origine calabrese che abitava a pochi metri di distanza da dove è avvenuto l’incidente.