Audience Ma anche Raidue non se la passa troppo bene

Certo, anche in questo caso, siamo solo agli inizi di stagione e, quando si cambia, si deve mettere in conto qualche difficoltà. Però, come sta accadendo a Raiuno che in pochi giorni è andata incontro a tre flop (lo show di Vincenzo Salemme, quello della Clerici e pure «Affari tuoi» in versione lunga che sabato sera ha realizzato solo il 15 per cento di share), anche il secondo canale deve affrontare una situazione complicata. Soprattutto al pomeriggio, in quella fascia oraria su cui il neo direttore Massimo Liofredi è intervenuto di più, trasportando volti da Raiuno a Raidue. Insomma, «Il fatto del giorno», «L’Italia sul 2» e «Scalo 76 Talent» con Lucilla Agosti stanno confezionando share che destano molta preoccupazione: tra il due e il sei per cento di share. Prendiamo un giorno a caso della scorsa settimana: mercoledì lo show alla ricerca di nuovi talenti condotto da Lucilla Agosti ha realizzato solo il 2,5 per cento di share con 186mila spettatori, gli approfondimenti guidati da Monica Setta e della coppia Lorena Bianchetti-Milo Infante sono rimasti sotto il 5 con spettatori tra i 500 e i 600mila. Il che si riflette sull’andamento di tutta la rete. Basta fare un confronto delle prime due settimane di messa in onda (dal 21 settembre al 4 ottobre) con la stagione passata. Nella fascia oraria dalle 7 alle 20,30 la rete ha perso due punti percentuali, passando dall’8,1 al 10,4 per cento. Tra le 15 e le 18 lo share è sceso dall’11,1 al 6,6 per cento. Il direttore Liofredi aveva detto, in conferenza stampa, che aveva deciso di sostituire Monica Senette, che l’anno scorso guidava «L’italia allo specchio», anche per ragioni di ascolti. Ora la situazione è peggiorata. Urge ricorre ai ripari.