Gli auguri di Capodanno attraverso le voci del mare

Metti la notte di San Silvestro al servizio della marineria, e il Capodanno si accende, lasciando all'immaginazione i riti gioiosi, cullando il neonato 2007 sulle parole della gente di mare.
Via radio, lo strumento che ogni giorno da voce a quel mondo. Un’idea che si ripete, dopo il successo dello scorso anno, con protagonisti vecchi e nuovi, uniti nel metaforico ma convinto abbraccio di una missione: raccontare come - sulla cresta dell’onda o nell'avvallamento della risacca, seguendo il moto perpetuo delle correnti - si possa costruire un po' delle fortune italiane.
Così è stato presentata allo Yacht Club di Genova, «Capodanno in Mare», la trasmissione ideata proprio allo scopo di far conoscere al grande pubblico (...)