Gli auguri dell’arcivescovo

Incontro ieri mattina a palazzo Tursi a Genova tra l'arcivescovo Angelo Bagnasco ed il sindaco Giuseppe Pericu per il tradizionale scambio di auguri per il nuovo anno. Nel corso del colloquio, durato oltre mezz'ora, sono stati affrontati i problemi della città e del suo futuro. In particolare Pericu - si legge in una nota del Comune - ha espresso tutto il suo apprezzamento per i contenuti dell'omelia pronunciata da monsignor Bagnasco e per le esortazioni in essa contenute ai genovesi per una sempre maggiore sollecitudine e spirito di iniziativa. A margine del colloquio è stato anche affrontata la prospettiva di nuovi progetti urbanistici relativi all'ospedale Galliera. Il sindaco si è detto pronto a esaminare le proposte che venissero avanzate per migliorare il funzionamento dell'ospedale, ritenuto una realtà molto importante per Genova.
E monsignor Bagnasco si è recato anche in Provincia per estendere gli auguri di inizio anno all’amministrazione guidata da Alessandro Repetto. Nell’occasione l’arcivescovo ha voluto anche richiamare l'attenzione sull'alto numero di morti per motivi religiosi registrati nel Novecento.