In aula Amanda chiede scusa Lele vuole un altro processo

«Chiediamo una riapertura dibattimentale a tutto campo, come quella che c’è stata per Stasi». Lo ha detto l’avvocato Luca Maori, uno dei legali di Raffaele Sollecito. Il legale di Sollecito ha infatti sollecitato in particolare l’audizione di Mario Alessi, il muratore che ha ucciso Tommaso Onofri, che sostiene di aver raccolto in carcere una confidenza in cui Rudy Guede gli disse che ad uccidere Meredith fu una persona mai sfiorata dalle indagini. Amanda, ieri davanti ai agiudici è scoppiata in lacrime: «Anch’ io ricordo Meredith e il mio cuore è infranto-ha detto rivolgendosi alla famglia di Mez. Mi dispiace che tutto questo vi è successo». Secco il egale della famiglia: «Parole tardive e inopportune».