«In aula i periti della Procura sull’affaire Gavio-Serravalle»

Grane per Penati in arrivo anche dal consiglio provinciale. «Chiederò alla Procura di Milano di poter ascoltare in audizione, nella commissione consiliare Garanzia e controllo della Provincia, che vigila anche sulle partecipate, gli autori della perizia che secondo notizie di stampa avrebbero giudicato congruo il prezzo pagato al gruppo Gavio per il 15% delle azioni Serravalle» annuncia Bruno Dapei, presidente del Consiglio provinciale.
«L’unico prezzo congruo per un’amministrazione pubblica è il frutto di una gara al ribasso, che invece nel 2005 fu evitata dalla giunta provinciale violando le regole» ricorda Dapei. E aggiunge: «Sarà in ogni caso fondamentale confrontare le nostre informazioni e quelle dei periti, informazioni che portano evidentemente a conclusioni opposte». Finora, precisa poi Dapei, «ci siamo ritrovati invece totalmente nelle conclusioni del collegio arbitrale del disciolto patto di sindacato tra Comune e Provincia, che ha sanzionato con una pesante multa l’amministrazione provinciale, e nei pesantissimi rilievi mossi dalla Coorte dei Conti che ha chiesto la messa in mora per più di 70 milioni di euro della giunta provinciale precedente».
Dapei si dice «fiducioso su un eventuale nulla osta della Procura di Milano per la convocazione dei suoi periti.