Aumentata la raccolta di sangue

A giudizio del sindacato bisogna invece incentivare il ricorso ai farmaci generici e istituire un mini-ticket sul pronto soccorso

«Nei primi 5 mesi del 2006 la raccolta sangue nella regione è aumentata del 9,2 per cento, pari a 5.663 donazioni in più». Lo ha annunciato l’assessore regionale alla sanità Augusto Battaglia, illustrando la campagna estiva di promozione della donazione di sangue. Dai dati emerge che complessivamente nelle 5 province della Regione l’incremento è stato del 14,5 per cento. Roma ha registrato un aumento delle donazioni del 6,9 per cento, mentre la sua provincia del 12,4 per cento. «È un ottimo risultato - ha continuato Battaglia - all’inizio dell’anno ci eravamo dati l’obiettivo di incrementare la raccolta sangue fino a raggiungere l’autosufficienza. Avevamo stimato un fabbisogno ulteriore di 30-35mila unità. Oggi possiamo dirci soddisfatti perché in cinque mesi abbiamo raggiunto un risultato significativo. Mi auguro che entro l’anno la Regione possa arrivare al traguardo dell’autosufficienza».