Aumento di capitale: Coppola pronto a fare la sua parte

«Danilo Coppola è pronto a partecipare all’aumento di capitale da 30 milioni di Ipi e non intende diluire la sua quota». Ad affermarlo è il legale dell’immobiliarista, Gian Paolo Olivetti Rason, in un colloquio con Radiocor. Ieri Bim (Banca Intermobiliare) ha annunciato l’intenzione di sottoscrivere sia pro quota sia attraverso Bim fiduciaria, anche l’inoptato. «Coppola intende sottoscrivere l’aumento - spiega ancora Olivetti Rason - anche perchè sarà effettuato al valore nominale». L’azionariato di Ipi vede Danilo Coppola con il 47,24% delle quote (di cui una quota pari al 9,5% del capitale in sequestro giudiziario). Segue nella lista dei soci Bim con il 29% delle quote. Un’altro 9,9% è nelle mani di Risanamento che da tempo non considera più la partecipazione strategica.