Aumento di capitale: partenza l’8 maggio

Ducati

È stato fissato in 0,4985 euro il prezzo unitario delle azioni Ducati da emettersi per l'aumento di capitale da 80 milioni di euro, con un rapporto di concambio 1 a 1 tra titoli offerti in opzione e titoli posseduti. È quanto ha deliberato il cda della scuderia bolognese dopo che mercoledì la Consob ha rilasciato il nulla osta alla pubblicazione del prospetto informativo. Il periodo di offerta e di negoziazione in Borsa dei diritti di opzione inizierà l'8 maggio mentre l'ultimo giorno di negoziazione in Borsa dei diritti di opzione sarà il 19 maggio. Il periodo di offerta finirà il 26 maggio, che è anche termine ultimo per il pagamento delle azioni di nuova emissione. I diritti di opzione non esercitati entro il 26 maggio saranno offerti in Borsa dalla Ducati. Ieri, inoltre, è stato sottoscritto il contratto di garanzia relativo all'impegno di Ubm e degli altri membri del consorzio di garanzia a sottoscrivere tutte le azioni che risultassero eventualmente inoptate al termine del periodo di offerta in Borsa.