Aumento di capitale per il servizio WiMax

Retelit

«Il servizio a banda larga su rete WiMax di Retelit, ex e-Planet, verrà lanciato entro Natale». Lo ha detto l’ad della società Franco Giovani in occasione della presentazione dell’aumento di capitale da 50,3 milioni per coprire il prestito ponte utilizzato per il pagamento delle licenze (23,3 milioni di euro) e per finanziare lo sviluppo della rete. In febbraio, il provider si era aggiudicato le licenze esclusive per le frequenze WiMax in dieci regioni dell’Italia Centro-settentrionale. I principali soci Selin, Sirti, Hbc e Sviluppo Italia si sono impegnati a sottoscrivere fino a complessivi 8,8 milioni. Il piano, ha spiegato il responsabile della finanza Ivano Barzago, andrà a regime con una generazione di utili nel 2010.