Aumento di capitale per sostenere il rilancio

Via libera all’aumento di capitale di 80 milioni per Ducati Motor Holding. Il cda ha deliberato tale operazione, che dovrà essere eseguita entro fine anno, e verrà effettuata mediante emissione di azioni ordinarie. La definizione del numero delle nuove azioni da emettere e del relativo prezzo saranno definite in una successiva riunione. Il cda ha inoltre confermato Federico Minoli quale presidente e amministratore delegato della casa motociclistica bolognese e nominato un comitato per il controllo sulla gestione composto dai consiglieri indipendenti Giampiero Paoli, Matteo Tamburini e Roberto Consonni. Le ragioni alla base dell’aumento di capitale sono legate al finanziamento del piano di rilancio triennale che prevede, per quest’anno, una perdita pari a circa il 3% del fatturato stimato in 310 milioni), un sostanziale pareggio nel 2007 e un ritorno all’utile nel 2008.