Aurelio: Action occupa l’edificio destinato a ospitare il municipio

Giro: «Veltroni non fa nulla». De Lillo: «Altri sprechi e danni»

Occupato da Action il palazzo dell’ex Sporting, in via Giambattista Pagano 45, all’Aurelio, destinato a nuova sede del XVIII municipio. L’occupazione è iniziata domenica, ieri sono arrivati camion e furgoni che hanno scaricato mobili. Circa mille le persone che già hanno preso possesso dell’immobile. Per il consigliere municipale di Fi Patrizio Bianconi «l’occupazione è avvenuta sotto gli occhi della presidente del XVIII, Gianna Filardi, Ds, e di un consigliere di Rc». Il capogruppo di Fi, Alessandro Vannini, ha chiesto e ottenuto atti formali che riconoscano la necessità dello sgombero nel corso dell’assemblea del XVIII Municipio. Vannini ha anche chiesto la presenza fissa delle forze dell’ordine. «È una vergogna - dice il coordinatore regionale di Fi, Francesco Giro -. Ancora una volta il sindaco Veltroni mostra di non volere scongiurare le occupazioni. La sua palese inerzia di fronte a episodi così gravi rischia di apparire come connivenza con l’azione degli occupanti». «Dopo anni di attesa e 8 milioni di euro spesi - aggiunge il consigliere comunale Fabio De Lillo - i locali occupati erano finalmente pronti per accogliere gli uffici del Municipio e della Asl: l’occupazione, ha privato la collettività di questa struttura, creato danni ingenti derivati dagli atti di vandalismo e creato nuovi costi».