Austin Parker salpa per Cannes e Genova con il nuovo «56’ fly»

L’intuito e il raffinato design di Fulvio De Simoni lasciano il segno su una barca senza tempo, maestosa, di carattere e con linee morbide che in­globano il flying bridge con naturalezza

I Cantieri Navali Austin Parker varano il nuovo modello lobster 54 Fly (nella foto). L’intuito e il raffinato design di Fulvio De Simoni lasciano il segno su una barca senza tempo, maestosa, di carattere e con linee morbide che in­globano il flying bridge con naturalezza. L’alberetto con le antenne, che caratterizza anche i modelli superiori (64 e 72 Fly) è un'altra particolarità distintiva segno del grande lavoro che, tra l’altro, ha risolto brillantemente l’architettura degli interni. Il 54 fly punta la prua verso Cannes e Genova da protagonista (segmento dei 16 me­tri) con una grande novità. Dove Austin Parker si presen­terà al gran completo con la sua flotta da 42 a 72 piedi.