Australia, autolavaggio in topless

Brisbane – Per le strade di Brisbane, in Australia, si vedranno sfrecciare più auto pulite. "Cara, vado a lavare la macchina". Forse sarà questo il nuovo incubo delle donne australiane. Per lo meno di quelle accoppiate. L’improvvisa cura maniacale degli uomini per la carrozzeria si spiegherà con un nuovo servizio di car wash, aperto dall’imprenditore di club di strip tease Warren Armstrong: "Bubbles and Babes". In italiano "Bolle e pupe". Per 35 euro un'inserviente in topless si esibirà in un lavaggio auto. Oppure per 60 euro la ragazza sarà completamente nuda e abbinerà al lavoro un piccolo spettacolo porno dal vivo.

Nessun reato perseguibile Qualcuno ha cercato di fare qualcosa per la "pubblica decenza", ma le autorità hanno concluso che l’originale servizio non viola la legge, né le norme di restrizione sull'uso di acqua imposte dalla siccità. La polizia ha assicurato che il lavaggio avverrà in un capannone chiuso alla vista del pubblico. E la governatrice del Queensland, Anna Bligh, ha sottolineato che verrà utilizzata acqua riciclata. Ma ha tenuto a precisare che "le auto del parco macchine governativo non usufruiranno di quel servizio".

L’imprenditore Armstrong Warren Armstrong è noto da tempo alle forze dell’ordine. Fu interrogato nell'ambito di un'inchiesta sulla corruzione nella polizia 20 anni fa e ha scontato nove mesi di carcere dopo essersi dichiarato colpevole come tenutario di una casa di prostituzione. L'imprenditore ha dichiarato che la nuova attività è legale: "Sto solo cercando di guadagnare onestamente qualche dollaro".