Austria, uomo stermina la famiglia con l'ascia

Un 39enne di Linz ha ucciso la moglie, la figlia di 7 anni, i genitori e il suocero consegnandosi alla polizia

Vienna - Un uomo di 39 anni ha confessato stamane di avere sterminato la sua famiglia con un’ascia, compiendo i delitti fra Vienna, Linz e Ansfelden (in Alta Austria). Secondo indicazioni della polizia, l’uomo, originario molto probabilmente del capoluogo dell’Alta Austria, ha ucciso la moglie e la figlioletta di sette anni nel suo appartamento nel 13esimo distretto di Vienna. I cadaveri delle altre tre vittime, i suoi genitori e il suocero, sono stati rinvenuti a Linz e Ansfelden. "Nella mia casa ci sono mia moglie e mia figlia morte" ha confessato alle 3 di questa notte consegnandosi alla polizia. Il corpo della bambina, coperto, è stato trovato in un guardaroba. Tutti e cinque i delitti sono stati verosimilmente compiuti con un’ascia. L’arma non è stata ancora rinvenuta. Il movente della strage è ancora ignoto.