Authority Calabrò: «Per la rete l’intervento di Cdp resta prezioso»

«Purtroppo lo prevedevo». Lo dice il presidente dell’Authority per le tlc, Corrado Calabrò, che commenta così la decisione per il «congelamento» degli 800 milioni previsti dalla Finanziaria per il superamento del digital divide sino alla fine della crisi economica. Calabrò ha osservato che «l’intervento della Cassa depositi e prestiti resta prezioso». L’ipotesi di un ingresso della Cdp in una società da creare per la realizzazione delle infrastrutture era stata avanzata anche dal presidente Franco Bassanini. Durante un recente convegno il viceministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, aveva promesso che se il governo non darà gli 800 milioni «li troveremo da soli andando sul mercato finanziario». Senza però fornire ulteriori dettagli.