Auto, così Fiat prepara la riscossa della Bravo

Il modello chiude l’anno quarto sul mercato nazionale. Gli orientamenti degli italiani

da Milano

In vista dell’imminente chiusura dell’anno, per le case automobilistiche è il momento di fare il punto della situazione. E in attesa di segnali da Roma sul prolungamento o meno della validità degli incentivi, l’Unrae, che rappresenta i costruttori esteri in Italia (40,4 miliardi di giro d’affari, acquisti di servizi e componenti nel nostro Paese per 11 miliardi di euro), ha presentato lo stato dell’arte del settore. Un dato su tutti: con la stima di 2,48 milioni di auto vendute e una crescita del 6,6%, l’Italia chiude un 2007 record, diventando anche il secondo mercato europeo dopo quello tedesco.
È già possibile, intanto, conoscere l’orientamento degli italiani nel 2007 in fatto di modelli e segmenti di mercato. Le preferenze, in questo caso grazie anche agli incentivi, sono andate alle piccole (17,4% del totale) e ai Suv, che rappresentano l’8,4% delle vendite. In calo, invece, le station wagon, colpite dall’inasprimento del trattamento fiscale sulle vetture aziendali. Alla vigilia del 2008, il gruppo Fiat si presenta alle nuove sfide con quattro modelli in testa alle vendite nelle rispettive categorie: Panda (city-car), Grande Punto e Punto (utilitarie), Sedici (Suv) e Lancia Musa (piccole monovolume). Nel primo caso le prime tre posizioni sono tutte italiane con Panda (160.698 unità vendute tra gennaio e novembre), Seicento (31.758) e 500 (29.469). Seguono Smart Fortwo (28.227) e Citroën C1 (27.296). Nel segmento B il dominio è di Grande Punto-Punto (206.940), mentre le altre posizioni sono occupate da Ford Fiesta (88.907), Opel Corsa (67.076), Lancia Ypsilon (65.521) e Toyota Yaris (64.149). Altro segmento di peso è il «C» dove leader è Ford Focus (56.727); piazza d’onore per Volkswagen Golf (53.300) e terzo posto per Opel Astra (41.720). Solo quarta, per ora, Fiat Bravo (38.065) e quinta l’Alfa Romeo 147 (30.824). Tra i modelli medio-alti (segmento D) i preferiti dagli italiani sono, nell’ordine, Bmw Serie 3 (32.576), Alfa Romeo 159 (30.352) e Volkswagen Passat (22.871). Fiat Sedici (18.083 vendite in 11 mesi), Toyota Rav4 (17.468) e Bmw X3 (10.203) primeggiano, invece, tra i Suv.
Questa, dunque, la situazione nei segmenti di mercato più importanti in Italia. Resta da vedere se le posizioni saranno mantenute anche nel 2008, anno che vedrà irrompere sul mercato parecchie novità, a partire dalle nuove Ford Fiesta (segmento B) e Focus (C), nonché la Peugeot 308, altra avversaria temibile per l’italiana Bravo. Quest’ultima, nel primo anno a regime, cercherà di risalire la china avvalendosi soprattutto della nuova motorizzazione 1.6 diesel da 105 e 120 cavalli che dovrebbe fare la differenza, sulle concorrenti, per quanto riguarda le emissioni di CO2, «le più basse della categoria», assicurano a Torino. Novità nei motori e negli allestimenti anche per Grande Punto, mentre nel 2009 la produzione di 500 dovrebbe salire a 190mila unità.