Auto d’epoca e piatti per «cinefili»

Pier Francesco Borgia

Non di sole proiezioni vive la prima Festa internazionale di Roma dedicata alla settima arte. Auditorium a parte, sono tante le «location» (per dirla con il linguaggio dei «cinematografari») sparse per la città eterna che celebreranno il cinema nostrano.
All’Eur, per esempio, verrà ospitata una rassegna tutta al femminile intitolata «Signore & Signore» (all’Eurcine dal 16 al 19). Dodici pellicole che celebrano la bellezza femminile delle protagoniste, da Anna Magnani a Monica Bellucci. Sempre l’Eurcine (e sempre grazie a Eur Spa) verrà inoltre proposto un documentario che racconta come il quartiere nato per l’Esposizione universale sia stato set privilegiato di tanti cineasti italiani e stranieri.
Sempre all’Eur la Festa si arricchisce di spunti golosi: presso alcuni dei ristoranti più noti del quartiere sarà possibile gustare le ricette che il cinema ha saccheggiato alla cucina e tramandato attraverso la sua storia: la «pasta e ceci» dei Soliti Ignoti, il timballo alla Gattopardo, le polpette delle Fate Ignoranti, la Sachertorte di Bianca. Questi gli indirizzi dei locali: Tatà, piazza Guglielmo Marconi 11; May Be, piazza Guglielmo Marconi 23; Il Fungo, piazza Pakistan 1.
Al Parco Leonardo lungo la Portuense le auto d’epoca sono protagoniste di un’insolita mostra e di un’altrettanto insolita gara sportiva per celebrare Il sorpasso di Dino Risi con Gassman e Trintignant.
Tra le altre «location» approntate per la Festa internazionale di Roma segnaliamo anche piazza Augusto Imperatore scelta dagli organizzatori di Mtv come trampolino di lancio per la trasmissione «Total request live» (in onda tutti giorni in diretta alle 15 sul canale musicale) condotta da Alessandro Cattelan e Victoria Cabello.
Ogni giorno saranno ospiti i protagonisti della kermesse cinematografica e i grandi nomi della scena musicale internazionale. Attori, sceneggiatori, e registi di film in cartellone alla prima edizione della festa del cinema saliranno sul palco di Mtv per parlare di quel possessivo connubio che lega la settima arte alla musica. Sul palco di «Total request live» saliranno anche musicisti del calibro di Ronan Keating, Jesse McCartney, Piero Pelù, Raf, Le Vibrazioni e Neffa oltre ai migliori esponenti delal scena hip-hop capitolina come i Flaminio Maphia, Amir, e Cor Veleno.