Auto deboli a Francoforte

Inizia nel segno dell’incertezza la settimana per le Borse mondiali. Anche New York che inizialmente era su basi positive, almeno per quanto riguarda i titoli del Nasdaq, ha annullato i guadagni a causa di realizzi successivi. Nel mercato tecnologico brillano Level Comm. e Ciena che conservano un vantaggio intorno al 3%, ma cresce ancora Lucent di oltre il 2%, dopo il via libera alla concentrazione da parte della francese Alcatel. Al Nasdaq cresce Santarus (più 4,8%) dopo l’autorizzazione alla vendita del farmaco Zegerid. In Europa le tre piazze principali, Francoforte, Parigi e Londra hanno perduto mediamente l’1%. Sulla piazza francese si impenna Nicox (più 23,2%), per un raggiunto accordo con lo statunitense Mercks; in Germania cedono i titoli dell’auto, nonché E.On, mentre nella City cresce ancora Alliance & Leicester (più 5,1%) ai rumors di una possibile offerta per il controllo azionario della francese Crédit agricole.