In auto con moglie, figlio e cocaina

Avevano nascosto diversi panetti di cocaina, per un peso complessivo di circa dieci chili, nell’intercapedine dello sportello della loro vettura. Una giovane coppia è stata arrestata dai finanzieri del Nucleo regionale di polizia tributaria del Lazio all’uscita dello svincolo di Monte Porzio Catone, sulla A1. La scorsa notte una pattuglia del Gruppo operativo antidroga si è insospettita quando ha visto, in autostrada, una Opel con marito, moglie e bambino, che viaggiava a volte rallentando, a volte accelerando improvvisamente. I finanzieri hanno seguito l’auto e, all’uscita di Monte Porzio, l’hanno bloccata. Smontato lo sportello, nell’intercapedine i finanzieri hanno trovato i panetti di cocaina che, immessa sul mercato, poteva valere fino a 4 milioni di euro. I ragazzi sono stati arrestati, il figlio è stato affidato ai nonni.