Auto alla prova della «generazione Y»

Entro il 2010 in America i giovani nati tra il 1981 e il '92, acquisteranno un'auto nuova su 4 e che, in poco più di 10 anni, rappresenteranno il 40% del mercato

Il futuro dell'industria automobilistica mondiale sarà probabilmente influenzato dalle scelte e dai gusti della cosiddetta «Generazione Y» (ovvero i giovani nati tra il 1981 e il 1992), la più numerosa dopo quella dei baby boomers. Forte di 75 milioni di persone che si stanno progressivamente avvicinando all'età degli acquisti "importanti", questa generazione ha infatti le potenzialità per ridefinire gli standard dell'industria automobilistica internazionale. A giungere a questa conclusione è uno studio di Deloitte che evidenzia come tra i requisiti fondamentali nella scelta di un'auto ci siano la sicurezza e il comfort. In particolare Deloitte stima che entro il 2010 in America la «Generazione Y» acquisterà un'auto nuova su quattro e che, in poco più di dieci anni, rappresenterà circa il 40% del mercato. La ricerca ha coinvolto poco più di mille giovani statunitensi di età compresa fra i 17 e i 28 anni.