«Le auto sporche? Roma ci impedisce di bloccarle»

Il trasporto su strada sia di merci che persone gioca un ruolo fondamentale tra le principali fonti di produzione di «polveri fini» nelle aree urbane. Secondo l’Arpa Lombardia, nella provincia di Milano il traffico veicolare rappresenta il 47% delle fonti inquinanti, pari a 2.823 t/anno di pm10. Tra i mezzi circolanti nella provincia di Milano, inoltre, sono complessivamente circa 800mila i veicoli diesel, di cui il 76,5% auto, il 23% autocarri e lo 0,5% autobus. Se a tutti questi mezzi venissero applicati i filtri antiparticolato ci sarebbe una riduzione complessiva delle emissioni di pm10 da trasporto su strada diesel pari al 75%. È quanto emerge da uno studio effettuato da Aifp (associazione filtri particolato): «Siamo in attesa che il governo approvi al più presto i decreti già notificati all’Unione europea per l’omologazione dei filtri su tutte le tipologie dei veicoli diesel» dichiarato Guido Rivolta, presidente dell’associazione di categoria.