Gli autobus si fermano per 24 ore: oggi pesanti disagi e traffico in tilt

Disagi in vista oggi per i cittadini a causa dello sciopero di 24 ore indetto dai lavoratori Trambus, che vedrà bloccarsi tutto il trasporto pubblico di superficie. La protesta si svolgerà dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, con il rispetto delle fasce di garanzia (5.30-8.30 e 17-20). Le ultime corse partiranno alle 8.29 e alle 19.59. Autobus fermi ai capolinea dunque, in una giornata in cui si prevede anche pioggia e maltempo e che rischia di trasformarsi in un vero e proprio «venerdì nero» per i romani, tra traffico in tilt e disagi vari per la circolazione.
Motivo dell’agitazione, il problema delle «riservate», cioè le vetture destinate al trasporto del personale che, a seguito di un accordo del gennaio 2007 con Cgil, Cisl e Uil, sono state ridotte, causando problemi ai lavoratori dei turni di sera o del primo mattino che devono raggiungere i depositi dal capolinea e viceversa. Per chiedere la soluzione di questo problema sono già stati indetti due scioperi, il 20 luglio e il 24 agosto, che hanno provocato minori disagi grazie al fatto che la città era, soprattutto nel secondo caso, semi-vuota per le ferie estive. Revocato, invece, il blocco della metropolitana, anch’esso previsto per oggi, in seguito al raggiungimento di un accordo tra l’azienda Met.ro. e i sindacati. Durante lo sciopero, i lavoratori Trambus manifesteranno in piazza San Marco con un sit-in dalle 10.30 alle 14.