Autogrill, sale l’utile dei 9 mesi

Autogrill ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con un utile netto di gruppo in aumento del 23,4% a 90,4 milioni di euro. Al netto della plusvalenza di Aldeasa e del beneficio fiscale derivante dalla fusione della società in Retail Airport Finance l'utile sarebbe stato pari a 76,5 milioni. Nei nove mesi il risultato netto del gruppo è pari a 140 milioni (+18,3%). Al netto della plusvalenza e del beneficio fiscale, l'utile sarebbe risultato pari a 128,9 milioni. Per l'intero 2006 il gruppo prevede di realizzare un risultato netto di oltre 150 milioni rispetto ai 130,1 milioni realizzati nel 2005. Nei primi nove mesi Autogrill ha riportato ricavi consolidati per 2.840 milioni (+12,1%). Il gruppo ha chiuso il terzo trimestre con un ebitda di 194,6 milioni, in crescita del 7,2%. Il risultato riflette, tra l'altro, la plusvalenza di 9,3 milioni realizzata sulla cessione di una parte rilevante del patrimonio immobiliare di Aldeasa. Nei nove mesi l'ebitda consolidato si è attestato a 398,7 milioni (+6,8%). Nel terzo trimestre Autogrill ha riportato un risultato operativo di 154,1 milioni (+10,9%), nei nove mesi di 275,5 milioni (+9,7%). A fine settembre l'indebitamento finanziario netto si riduce a 737,8 milioni rispetto ai 927,5 milioni al 31 dicembre 2005.