AUTOMI IN MOSTRA

Agli appassionati che hanno in animo di recarsi prossimamente in Svizzera segnaliamo che fino al 30 settembre si potranno ammirare, a distanza di pochi chilometri l'una dall'altra, tre esposizioni di orologi, di scatole musicali e di automi androidi di eccezionale interesse. La mostra Automates&Merveilles ha luogo presso il Museo d'Arte e Storia di Neuchâtel, il Museo dell'Orologeria di La Chaux-de-Fonds e lo Château des Monts Museum di Le Locle e i pezzi esposti sono firmati Jaquet Droz. Si tratta di una serie di orologi, di tabacchiere e di gabbiette con uccellini che cantano saltellando e allargando le ali e di automi settecenteschi straordinari, come, per esempio, «Lo Scrivano» (che scrive quel che gli viene programmato), «Il Disegnatore» (che disegna sul serio), «La Suonatrice di spinetta» (in grado di eseguire diversi brani muovendo le dita e pigiando i tasti dello strumento) e «Il Mago» (di epoca moderna perché appena realizzato) che fa sparire e apparire uccellini canori. Il tutto accompagnato da movimenti realistici di capo, occhi e corpo degli automi.