Automobili di lusso vendute senza Iva

La Guardia di finanza provinciale di Roma ha denunciato tre persone per utilizzo di fatture false e truffa aggravata (di circa venticinque milioni di euro). Una società romana ha commercializzato negli ultimi tre anni oltre millesettecento costose autovetture usate acquistate da due altre società del Nord Italia, che a loro volta avevano comprato le auto in Germania da altre società-filtro senza pagare l’Iva. Il sistema escogitato permetteva l’acquisto a prezzi vantaggiosi di autovetture che venivano poi rivendute al «mercato parallelo» a cifre inferiori a quelle praticate dai rivenditori nazionali regolarmente autorizzati dalle case produttrici.