Autopsia per la madre di Cofferati

Milano. Il medico di guardia lunedì sera al Policlinico ha disposto l’autopsia sul cadavere di Norina Ascari, 85 anni, mamma del sindaco di Bologna Sergio Cofferati, morta qualche ora dopo il suo arrivo al pronto soccorso. «La signora ci ha detto di avere da tre giorni dolori per i disturbi gastrici di cui soffriva da tempo, ma stava bene - spiega il professor Achille Guariglia, che dirige l’unità operativa di medicina d’urgenza -. Un’ora dopo, alle 21.30, l’abbiamo visitata e tutto era a posto. Quando ha avuto l’arresto cardiaco, abbiamo tentato di rianimarla per 2 ore, senza successo. Del resto l’autopsia ha evidenziato che la malattia cardiaca di cui soffriva, e che non le dava sintomi, era irrecuperabile».