Autorizzato per 8 stanze hotel ne aveva 120

Poco spazio ma molte stanze, tutte fuori norma. È quanto metteva a disposizione dei suoi clienti un albergo nel centro storico di Roma, nei pressi della stazione Termini, dotato di 120 camere e 297 posti letto, ma che dopo un’ispezione degli agenti della Squadra investigativa è risultato autorizzato solamente per otto stanze e 25 posti letto. Dai controlli è stato anche accertato che la struttura dell’hotel era stata ricavata collegando, attraverso alcune modifiche, due palazzine adiacenti. L’albergo «allargato» è risultato dunque fuori norma, inadeguato nel sistema di rilevamento antincendio e totalmente carente di uscite di sicurezza. In accordo con i vigili del fuoco, le autorità emetteranno i dovuti provvedimenti per tutelare l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. Inoltre, dagli accertamenti è emerso che la società proprietaria dell’albergo gestisce anche diversi appartamenti nel centro storico della capitale e un altro albergo sempre situato nei pressi della stazione Termini.