Autostrade cede quota in Midland Express e incassa 73 milioni

da Milano

Autostrade cede la partecipazione in Midland Express Limited (Mel), società concessionaria della M6, la prima autostrada a pedaggio nel Regno Unito, aperta al traffico nel dicembre del 2003. Lo annuncia la società in una nota. Il controvalore dell'operazione di cessione del 25% della società, eseguita dalla controllata Autostrade Partecipations, ammonta a circa 73 milioni, con una plusvalenza consolidata pari a circa 18 milioni rispetto al valore di carico della partecipazione. L'intera partecipazione è stata acquisita da Macquarie Midland Holdings Ltd, società controllata da Macquarie Infrastructure Group, che già deteneva il restante 75% del capitale di Mel, in base al precedente contratto di call option sottoscritto tra le parti nel settembre del 2000. Nello scorso esercizio Autostrade ha registrato ricavi consolidati pari a 2.882 milioni, con un incremento di 311 milioni (più 12,1%) rispetto ai corrispondenti ricavi consolidati del 2003 (2.571 milioni), grazie all’effetto combinato dell’incremento del traffico sull’intera rete gestita (più 1,9%), degli incrementi tariffari applicati dalle concessionarie del gruppo e dal sensibile sviluppo dei business contigui (principalmente aree di servizio). Ieri a Piazza Affari il titolo ha chiuso la seduta in leggera flessione (meno 0,33%) a quota 21,11 euro.

Annunci

Altri articoli