Autostrade Per i camionisti il «tutor» della salute

Misurare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, oppure effettuare un controllo della prostata, del colesterolo e della glicemia, mentre si viaggia in autostrada. Ora tutti i camionisti possono farlo gratuitamente, in due aree di servizio autostradali attrezzate, grazie alla nuova iniziativa di Autostrade per l’Italia dedicata agli autotrasportatori.
«Una categoria che ha tanto a che fare con la strada e alla quale dobbiamo tantissimo», ha detto l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, presentando a Roma, la campagna «L’angolo della prevenzione», alla presenza del ministro della Salute, Ferruccio Fazio. Il servizio avrà un periodo di sperimentazione di sei mesi e viene fornito tramite Axa Assistance, mettendo a disposizione due postazioni multimediali in due delle principali aree di servizio poste sull’A1 Milano-Napoli: ad Arda ovest, nella zona di Piacenza (in direzione Sud) e a Prenestina Est, nella zona di Roma (direzione Nord). Inoltre, grazie alla videocomunicazione, sarà offerta l’assistenza di personale medico specializzato che illustrerà i risultati delle analisi, fornendo anche consigli. Nei prossimi mesi saranno attivate altre due postazioni.